Informativa breve sui Cookie

Salta al contenuto

Adozione del cuore: Nonna

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail
Featured Image

Nonna, micina-disastro bianca e nera di quindici anni, cerca casa!

Nonna
Nonna

Nonna è una gatta disastro. Trovata denutrita e recuperata prontamente, l’impressione è stata che fosse tutta occhi. Oggi è ancora un mucchietto d’ossa che comincia solo ora a far crescere un po’ di pancetta.
Le è anche stata diagnosticata un’artrite settica ma nonostante gli acciacchi è sempre molto atletica nel fare i suoi salti da un kennel all’altro.
Ha sempre un grande appetito e adora le coccole. Quando fa le fusa e respira fa un mucchio di rumore: sembra un motorino!
Va d’accordo con gli altri gatti e adora essere coccolata.

La nostra nonnina ha una bellezza unica, come un’aura che la rende stupenda.
È anziana, scarlanconata, ma non troverete una micia più speciale di lei, da nessuna parte!
La nostra nonnina merita una bella famiglia… aiutiamola a trovarla!

Viene affidata in appartamento o casa con giardino in sicurezza.
Se vivete in strade trafficate è bene considerare un tipo di recinzione a prova di gatto o la sistemazione solo in casa.

Viene affidata sverminata, vaccinata e sterilizzata con controlli pre e post affido.

Si trova al Canile di Mirandola aperto tutte le mattine dalle 10 alle 13 tranne il lunedì, oppure il sabato pomeriggio.
Per info: 0535 27140 dalle 10 alle 13 dal lunedi al sabato.

È utile sapere che…

Adottare un gattino presso la nostra associazione comporta alcuni doveri che si accettano con la firma del modulo.

  • Non diamo gatti in prova. Chi decide di portare a casa un gattino lo adotta ufficialmente accettando i termini del modulo di adozione.
  • Non si restituiscono i gatti per futili motivi. Se ci sono dei problemi, se ne può parlare con i volontari per trovare una soluzione insieme. A volte possono essere necessari mesi perché un gattino si integri bene in famiglia: l’adottante deve sempre tenere presente questo e agire di conseguenza. Chi non è disposto ad impegnarsi anche a lungo termine può rivolgersi altrove.
  • L’adottante ha l’obbligo di sterilizzare il gattino a proprie spese, in caso non sia già stato sterilizzato.
  • È bene fare una visita dal veterinario di fiducia per i necessari controlli, una volta che il gattino si sia ambientato in casa, e vaccinarlo ogni anno. La visita dal veterinario di fiducia fa sì che il gattino venga tenuto sotto controllo e aiuta a mantenerlo in salute negli anni.
  • L’adottante deve assicurare cibo e acqua al gattino. Non diamo in adozione gatti a chi pensa che si nutrano solo di topi e non abbiano bisogno d’altro. In questo caso vi suggeriamo di rivolgervi altrove.
  • Per almeno il primo mese nella nuova abitazione, è bene tenere il gattino in casa e non farlo uscire.
  • Non vengono dati in adozione gatti a chi non abbia un luogo adatto ad ospitarli. Se abitate ancora in roulotte o avete difficoltà e disagi di qualsiasi genere presso la vostra abitazione segnalatelo ai volontari che valuteranno di caso in caso se l’adozione sia possibile o se non sia il caso di attendere.
  • L’inserimento di un gattino piccolo o di un gatto adulto in una casa in cui vivano altri gatti può richiedere giorni, settimane o mesi. Occorre pazienza e i volontari possono darvi consigli su come affrontare i problemi.
Print Friendly, PDF & Email
Chiara Bianchi
Follow me

Chiara Bianchi

Blogger, copywriter, copyeditor e traduttrice, scrive articoli su gatti, ricette veg, yoga, ambiente e protezione degli animali. Si interessa di comportamento felino e di etologia in generale.
È la Crazy Cat Lady dei suoi micioni "I Bimbis" e gattara del weekend alla colonia felina n. 16 che segue dal 2012 insieme ad Alda Mazzali.
Chiara Bianchi
Follow me

Latest posts by Chiara Bianchi (see all)

Forse ti può interessare anche...

Published inCi ha lasciato...

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *