Salta al contenuto

Rita ci ha lasciato…

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail
Featured Image

Rita è venuta dal nulla. È stata trovata a San Felice, come se fosse piovuta dal cielo. Era una gatta senza età perché non aveva più denti, perciò abbiamo sempre pensato che, in effetti, fosse senza età.
Che caratterino aveva! La si poteva accarezzare ma quando ne aveva abbastanza occorreva imparare ad allontanarsi, perché era come un regina: si concedeva, ma per poco.
Un giorno un signore si era fermato a coccolarla e sembrava interessato ad un’adozione. Rita, però, si è stancata presto di tante carezze e così… ha massacrato il braccio del malcapitato, che purtroppo si è allontanato sanguinante.
Lei era davvero fantastica: tutti i gatti avevano un profondo rispetto per lei e anche noi eravamo letteralmente suoi schiavi. Il suo fascino, la sua dolcezza centellinata in poche carezze e strusciatine piene di significato la rendevano una gatta davvero affascinante.
Un’insufficienza renale ce l’ha portata via il 17 gennaio 2017. Rita non sarà mai dimenticata.

Rita
Rita

****

Rita, la gatta tigrata senza età trovata a San Felice, cerca casa!

Rita
Rita

Rita è una bella gattina tigrata adulta… senza età!

Purtroppo ha perso tutti i denti a parte un molare ridotto piuttosto male e un paio di canini, perciò non è ben chiaro quale sia la sua età.

È stata trovata da una volontaria a San Felice in via Ugo Bassi nel 2015, dove sembra che abbia vagato per molto tempo prima del recupero.

Pensiamo che possa essere stata smarrita, infatti è sterilizzata e abituata alle persone.

È stata trovata con un granuloma in bocca e trattata con antibiotico perché il dolore le impediva di mangiare. Il problema non si è più ripresentato e Rita, da quando è rimasta con noi, ha creato il suo piccolo spazio e vive tranquilla e serena nel giardino dedicato ai gatti del Canile.

Rita ha anche un occhietto leggermente velato: forse è rimasto così dopo una congiuntivite probabilmente avuta da cucciola e mai curata adeguatamente.

Per lei cerchiamo un’adozione in un contesto tranquillo e presso una famiglia che possa garantire un costante controllo veterinario.
È fiv-felv negativa e molto buona e affabile. Anche se di buon carattere, è una gatta dominante e non ama essere manipolata per troppo tempo. Va d’accordo con gli altri gatti ma essendo dominante deve poter avere il proprio spazio.

Viene affidata in appartamento o casa con giardino in sicurezza: il giardino dovrà in ogni caso essere adeguatamente recintato e in sicurezza.
Se vivete in strade trafficate è bene considerare un tipo di recinzione a prova di gatto o la sistemazione solo in casa.

Viene affidata vaccinata, sverminata e sterilizzata con controlli pre e post affido.

Si trova al Canile di Mirandola aperto tutte le mattine dalle 10 alle 13, oppure il sabato pomeriggio.

Per info: 0535 27140 dalle 8 alle 13 dal lunedi al sabato.

È utile sapere che…

Adottare un gattino presso la nostra associazione comporta alcuni doveri che si accettano con la firma del modulo.

  • Non diamo gatti in prova. Chi decide di portare a casa un gattino lo adotta ufficialmente accettando i termini del modulo di adozione.
  • Non si restituiscono i gatti per futili motivi. Se ci sono dei problemi, se ne può parlare con i volontari per trovare una soluzione insieme. A volte possono essere necessari mesi perché un gattino si integri bene in famiglia: l’adottante deve sempre tenere presente questo e agire di conseguenza. Chi non è disposto ad impegnarsi anche a lungo termine può rivolgersi altrove.
  • L’adottante ha l’obbligo di sterilizzare il gattino a proprie spese, in caso non sia già stato sterilizzato.
  • È bene fare una visita dal veterinario di fiducia per i necessari controlli, una volta che il gattino si sia ambientato in casa, e vaccinarlo ogni anno. La visita dal veterinario di fiducia fa sì che il gattino venga tenuto sotto controllo e aiuta a mantenerlo in salute negli anni.
  • L’adottante deve assicurare cibo e acqua al gattino. Non diamo in adozione gatti a chi pensa che si nutrano solo di topi e non abbiano bisogno d’altro. In questo caso vi suggeriamo di rivolgervi altrove.
  • Per almeno il primo mese nella nuova abitazione, è bene tenere il gattino in casa e non farlo uscire.
  • Non vengono dati in adozione gatti a chi non abbia un luogo adatto ad ospitarli. Se abitate ancora in roulotte o avete difficoltà e disagi di qualsiasi genere presso la vostra abitazione segnalatelo ai volontari che valuteranno di caso in caso se l’adozione sia possibile o se non sia il caso di attendere.
  • L’inserimento di un gattino piccolo o di un gatto adulto in una casa in cui vivano altri gatti può richiedere giorni, settimane o mesi. Occorre pazienza e i volontari possono darvi consigli su come affrontare i problemi.

admin

Web Content Manager e gattara d'elezione.
admin

Latest posts by admin (see all)

Forse ti può interessare anche...

Published inCi ha lasciato...Smarriti & Trovati

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.